la tua salute si legge nei nostri test

it
  • en
  • es
  • pt-br
  • ru
Intolleranza al cioccolato

Intolleranza al cioccolato

Ogni anno nel mondo se ne mangiano a tonnellate, dai sapori più esotici, si organizzano fiere internazionali e qualcuno ci ha fatto anche un film. La cioccolata è l’afrodisiaco più amato dai bambini e dagli adulti di tutto il pianeta, si usa nei massaggi terapeutici e si spalma anche sulla pizza.

Pur di assaggiarla ci fanno anche le vitamine alla cioccolata, i più arditi la spalmano sulla banana o sulle fragole, c’è chi la mette sulla pasta o chi la abusa al ginseng o al peperoncino, la si dà anche alle galline per ottenere uova al sapore leggero di cioccolato. È da sempre il simbolo degli affetti e delle coccole, e la cioccolata viene scambiata nel mondo più delle monete, più usata dei profilattici e più abusata di ogni altra droga, è la scoperta più sensazionale del mondo del gusto e della follia.

Eppure, dietro questo fantastico simbolo di un ritorno all’infanzia, si nasconde una patologia che non tutti conoscono, molti ignorano e troppi allergologi tacciono: l’intolleranza alla cioccolata, sta diventando una vera e propria epidemia nei paesi industrializzati a forte prevalenza di opulenza e di ingordigia. Sempre più bambini e sempre più adulti stanno entrando in quel lungo tunnel delle intolleranze alla cioccolata, una sub allergia fastidiosa e spesso cronica dalla quale, però, come tutte le intolleranze è possibile guarire attraverso un protocollo mirato di svezzamento ideato dallo staff tecnico della Daphne Lab, gli unici laboratori leader ad utilizzare il sistema dei test di intolleranze alimentari refertato su 600 alimenti tra cui molti tipi di cioccolata, perché si può essere intolleranti ad alcune categorie di cioccolata ma non a tutte.

La cioccolata sembra essere uno dei paradisi del gusto e dell’animo, un pozzo segreto delle più recondite fantasie dell’infanzia, ma sia per la pericolosità degli alimenti OGM o per il sintetismo con cui, alcuni tipi di cioccolata, vengono prodotte a livello industriale, questo prodotto sta assumendo sempre più una connotazione negativa nel nostro sistema immunitario e metabolico.

L’aumento vertiginoso delle intolleranze alla cioccolata denota un disadattamento anche psicologico delle nuove generazioni ai ritmi della società moderna e una mancanza di conformità alle regole del nuovo e mutevole tessuto sociale. Queste mancanze di stabilità emotive provocano una caduta dei pilastri psichici fondamentali nelle generazioni più giovanili ed un aumento delle intolleranze alla cioccolata è solo uno dei tanti sintomi con cui questo fenomeno sociale trova alcuni epicentri.

Uno studio attento su questo fenomeno transazionale e generazionale, uno studio clinico sui sintomi dei vari alimenti OGM nella cioccolata e una dieta disintossicante a base di drenanti epatici come Epacyn può gettare nuova luce su questi fenomeni di aumento delle allergie e delle intolleranze alla cioccolata, affinché un giorno possa essere dominata e controllata sin da piccoli con l’uso di adeguati protocolli naturopatici e soprattutto con una moderazione nell’uso di questo alimento afrodisiaco e goliardico che da sempre ci fa sognare.

Perché ritornare a mangiare cioccolata, a chi ne era intollerante, è come ritornare a sognare.

Copyright - Tutti i diritti riservati.